La Russia non esclude la possibilità di entrare nella coalizione internazionale contro l'Isis, ma solo a certe condizioni, tra cui quella che ne facciano parte "tutti gli attori interessati" e che ci sia l'autorizzazione del Consiglio di sicurezza dell'Onu.

Lo ha detto il capo del dipartimento Nuove sfide e minacce del ministero degli Esteri russo, Ilia Rogaciov. Mosca insiste per creare una coalizione internazionale anti-Isis che coinvolga anche il presidente siriano Bashar al-Assad.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.