Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia non esclude la possibilità di entrare nella coalizione internazionale contro l'Isis, ma solo a certe condizioni, tra cui quella che ne facciano parte "tutti gli attori interessati" e che ci sia l'autorizzazione del Consiglio di sicurezza dell'Onu.

Lo ha detto il capo del dipartimento Nuove sfide e minacce del ministero degli Esteri russo, Ilia Rogaciov. Mosca insiste per creare una coalizione internazionale anti-Isis che coinvolga anche il presidente siriano Bashar al-Assad.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS