Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel chiedere una riunione straordinaria del Consiglio Atlantico - che il segretario generale Jens Stoltenberg ha convocato per martedì a Bruxelles - la Turchia ha invocato l'articolo 4 del Trattato di Washington.

Esso incoraggia i governi a portare argomenti 'caldi' in Consiglio per consultazioni politiche, rende noto il ministero degli esteri turco.

Sul suo sito web, il ministero degli esteri ricorda in particolare l'attacco terroristico di Suruc, il 20 luglio, con 32 morti, ma anche altri attentati dell'Isis o dei separatisti curdi del Pkk.

"Dopo questi recenti attacchi - si legge - e le minacce dirette conto la nostra sicurezza nazionale, la Turchia ha chiesto una riunione del Consiglio dell'Atlantico Nord invocando l'articolo 4 del trattato di Washington con la possibilità di informare gli alleati sulle misure che stiamo prendendo e le operazioni che stiamo conducendo contro il terrorismo, oltre ad avviare consultazioni con loro".

L'articolo 4 è già stato invocato in passato a diverse riprese, anche dalla stessa Turchia.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS