Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuovo video del giornalista britannico John Cantlie, ostaggio dell'Isis in Iraq, dal titolo "From inside Mosul". Lo riferiscono i media internazionali. Nelle immagini pubblicate sul web, quasi una sorta di reportage di 8 minuti, si vede Cantlie, senza barba, mentre tesse le lodi della città di Mosul in mani ai jihadisti dello Stato islamico.

Nel filmato Cantlie, apparentemente in buona salute, rasato con cura e dando l'impressione di muoversi in totale libertà, fa una vera e propria opera di propaganda dell'Isis che gestisce la città. L'obiettivo è dimostrare che i media occidentali mentono dipingendola come povera, mal gestita in mano ai terroristi dello Stato Islamico.

Cantlie visita tra l'altro uno dei principali suk della seconda città irachena, spiegando che è animatissimo, pieno di mercanzie e senza problemi di elettricità. Poi si reca in un ospedale dove sono ricoverati i bimbi vittime della guerra, facendo scoprire in particolare l'ala dedicata ai piccoli con gravi problemi psichici.

Infine il giornalista su una moto della polizia, spiega che l'ordine pubblico è garantito e che non ci sono mai stati così pochi delitti nella città da quando è caduta nelle mani dello Stato islamico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS