Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Decine di jihadisti dell'Isis e di loro familiari sono in fuga da Raqqa, la città nel nord della Siria sotto il fuoco intenso di raid aerei francesi e russi, verso Mosul, seconda città irachena in mano all'Isis dal giugno 2014.

Lo riferisce l'Osservatorio nazionale siriano per i diritti umani, che cita attivisti locali, secondo cui la maggior parte di chi fugge non è siriano ma di nazionalità araba e straniera. Nei giorni scorsi, forze curdo-irachene hanno interrotto l'autostrada che collega Mosul al confine iracheno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS