Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 2.000 persone sono state uccise dai raid della coalizione internazionale a guida americana sul Nord della Siria negli ultimi 7 mesi, tra i quali 66 civili, compresi 10 bambini. Il bilancio è stato stilato dall'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus).

I morti sono precisamente 2.078. La maggior parte, cioè 1.922, erano jihadisti dell'Isis, soprattutto stranieri. Novanta degli uccisi erano miliziani del Fronte al Nusra, la branca siriana di Al Qaida.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS