Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Combattenti dello Stato Islamico in Siria.

KEYSTONE/AP Militant website/UNCREDITED

(sda-ats)

Almeno 8 jihadisti dell'Isis sono stati uccisi ieri da due raid aerei della Coalizione a guida Usa e dall'artiglieria turca nel nord della Siria.

Lo sostiene l'agenzia statale di Ankara, Anadolu, citando fonti militari, secondo cui sono stati colpiti complessivamente 31 obiettivi, distruggendo anche 5 edifici utilizzati dal Califfato.

Sempre ieri, si legge in un comunicato di oggi dell'esercito di Ankara, l'aviazione turca ha bombardato obiettivi del Pkk nelle province sudorientali di Kars, Sirnak e Hakkari e nell'Iraq settentrionale, nella regione di Hakurk, distruggendo in totale 13 obiettivi dei ribelli curdi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS