Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Partono domani i primi due Tornado di ricognizione tedeschi per l'operazione militare contro l'Isis sui cieli della Siria. Destinazione Turchia, dove faranno base in attesa di essere impiegati nelle missioni, probabilmente dal mese di gennaio.

In totale, i Tornado promessi dal governo tedesco sono sei. I primi due partiranno dalla base di Jagel, in Schleswig-Holstein, assieme a un commando di preparazione di 40 soldati.

Sempre domani e sempre in direzione Turchia, partirà dall'aeroporto di Colonia un aereo di rifornimento, che avrà come compito quello di rifornire di carburante gli aerei dei Paesi alleati in volo, allungandone le missioni.

In tutto la Germania ha promesso 1200 soldati, la collaborazione di un prezioso sistema satellitare per le ricognizioni, gli aerei che gradualmente stanno partendo per la Turchia e una fregata, la Augsburg, che assieme ad altre navi da guerra di Gran Bretagna, Francia e Belgio scorteranno la portaerei francese Charles de Gaulle.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS