Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le donne francesi sono sempre più numerose fra i combattenti dell'autoproclamato Stato islamico (Isis), secondo quanto ha appreso la radio France Info da fonti dei servizi di informazione.

Citando un rapporto tenuto segreto, 220 donne si sarebbero unite alla guerra santa dello Stato islamico, una cifra sempre in aumento negli ultimi due anni. France Info ha calcolato che 164 erano partite fino al mese di settembre 2015 e che tale cifra è salita a 220 soltanto tre mesi dopo. Un terzo di queste donne si sarebbero convertite all'islam, contro un sesto degli uomini.

Secondo le informazioni, 600 jihadisti francesi sono recensiti nelle file dell'Isis a dicembre, con la proporzione di donne in aumento dal 10% del 2013 al 35% attuale. Queste donne, secondo quanto si apprende, non partecipano per ora ai combattimenti ma si troverebbero in Siria per sposarsi o per raggiungere consorti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS