Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'amministrazione Obama si prepara a lanciare una campagna militare più aggressiva contro l'Isis in Siria e considera l'ipotesi di fornire armi e munizioni a un vasto gruppo di ribelli. Lo riferisce il Washington Post che cita alti funzionari.

Secondo il giornale, la Casa Bianca potrebbe decidere di fornire armi alla coalizione dell'opposizione nel nord del Paese. L'auspicio è che il gruppo combatti insieme alle forze curde per isolare Raqqa e impedire il transito di armi e uomini tra la Siria e Mosul.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS