Il video diffuso oggi dall'Isis che celebra la "liberazione" di Ramadi contiene inserti audio attribuiti ad Abu Bakr al Baghdadi, che però erano già stati diffusi dai media dell'Isis giovedì scorso.

Lo si desume dal confronto tra l'audio odierno e il testo del messaggio precedente del 'Califfo'.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.