Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Isis lascia zona Damasco, civili possono tornare

Circa 4.000 civili siriani potranno presto tornare in quel che rimane delle loro case in un martoriato quartiere di Damasco teatro sin dai mesi scorsi di scontri tra milizie del regime e delle opposizioni.

Mentre l'Isis si appresta a lasciare un sobborgo vicino dopo aver raggiunto un accordo con il regime siriano. Secondo l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), 4.000 civili un tempo residenti a Qadam, nella parte sud della capitale, hanno ricevuto il permesso dalle autorità di far ritorno nell'area, confinante con il sobborgo di Hajar al Aswad e col campo profughi di Yarmuk, in parte controllati dall'Organizzazione dello Stato islamico (Is). Secondo l'agenzia ufficiale siriana Sana sono 500 le famiglie che possono tornare a Qadam, mentre fonti vicine alle opposizioni affermano che oggi si attende l'evacuazione delle ultime centinaia di jihadisti dell'Is da Hajar al Aswad verso Raqqa. L'Is e il regime siriano avevano raggiunto a dicembre un accordo per l'evacuazione del quartiere in cambio del trasferimento in sicurezza dei miliziani verso la roccaforte dell'Is nel nord del Paese.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.