Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Proviene da Raqqa, la roccaforte siriana dell'Isis, il sedicente disertore del gruppo jihadista che ha consegnato a media occidentali i presunti "documenti segreti" sull'identità di circa 1.700 seguaci dell'organizzazione dello Stato islamico.

Lo riferiscono all'agenzia italiana ANSA fonti siriane di Raqqa vicine ad Abu Hamed, pseudonimo del disertore che sostiene di esser fuggito dall'Isis dopo esser riuscito a trafugare i file contenenti dalla direzione della Sicurezza interna dell'Isis a Raqqa.

Contestualmente alla pubblicazione dei documenti trafugati su un sito delle opposizioni siriane, Zaman al Wasl, Abu Hamed si è incontrato con reporter stranieri a Gaziantep, nel sud della Turchia, dove si trova attualmente come rifugiato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS