Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I jihadisti dello Stato Islamico hanno riconosciuto per la prima volta di essere stati sconfitti nella battaglia per la conquista della città curda di Kobane, nel nord della Siria, vicino al confine con la Turchia.

In un video della Aamaq News, agenzia filo-Isis, due miliziani ammettono la sconfitta dovuta, affermano, soprattutto ai bombardamenti aerei della coalizione a guida Usa. La notizia della liberazione di Kobane, "ripulita" dai jihadisti, era stata data lunedì da attivisti e leader curdi della città.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS