Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo Wilayat Sinai (Provincia del Sinai), affiliato allo Stato Islamico, ha rivendicato gli attacchi coordinati di questa mattina contro oltre 15 siti militari egiziani nel nord del Sinai.

Lo riferisce lo stesso gruppo su Twitter. Negli attacchi sono morte una trentina di persone, fra militari e jihadisti.

"I leoni del Califfato - scrive il gruppo su Twitter - hanno attaccato oggi simultaneamente oltre 15 siti e posti di blocco dell'esercito apostata egiziano con armi pesanti e leggere e anche granate e hanno preso il controllo totale di alcuni siti. Gli scontri continuano".

La formazione di Ansar Beit el Maqdis (Partigiani della Città Santa o di Gerusalemme), ha di recente mutato il suo nome in Wilayat Sinai (Provincia del Sinai).

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS