Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KUALA LUMPUR - La Malaysia ha istituito treni con vagoni riservati alle donne, per proteggerle da aggressioni sessuali e consentire alle musulmane di viaggiare separate dagli uomini. Lo ha detto un responsabile delle ferrovie.
I vagoni, di colore rosa, sono per ora disponibili su 15 treni per essere poi estesi anche su altri convogli.
"Siamo una nazione multirazziale e la maggioranza della popolazione è musulmana... questa iniziativa quindi dà alle donne musulmane la possibilità di evitare aggressioni sessuali, e viaggiare separatamente dagli uomini", ha aggiunto la fonte precisando che le donne "non sono obbligate" a viaggiare su tali vagoni, avendo ancora la possibilità di farlo su quelli misti.
La Malaysia, paese multiculturale ove vivono forti minoranze cinesi e indiane, ha 28 milioni di abitanti e il 60 per cento è musulmano.

SDA-ATS