Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

REYKJAVIK - L'eruzione vulcanica cominciata ieri nel sud dell'Islanda mostra segni di intensificazione, hanno detto oggi le autorità. Ieri circa 600 persone erano state evacuate per alcune ore a causa della lava.
"La polizia ha aumentato la sorveglianza in tutta la zona attorno ai ghiacciai di Eyjafjallajokull e di Myrdalsjokull a causa della accresciuta intensità dell'eruzione vulcanica", hanno detto la polizia e la protezione civile in un comunicato.
Gli agenti hanno chiuso alcune strade ed hanno avvertito del pericolo di circolare vicino al vulcano, dove nuovi piccoli sismi sono stati registrati stamane.
La faglia di 800 metri creatasi durante l'eruzione si estende in direzione del ghiacciaio di Myrdalsjokull, a circa 150 chilometri dalla capitale Reykjavik, sopra il vulcano Katla. L'ultima eruzione sull'isola è avvenuta nel 2004, ma nella zona dei ghiacciai la lava si è aperta un varco solo nel lontano 1823.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS