Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PISA - Il vulcano islandese Eyjafjallajokull, dal mese scorso terrore delle compagnie aeree e dei passeggeri disseminati negli scali di tutto il mondo, è di nuovo in piena eruzione. Come 20 giorni fa, quando uscì dall'anonimato e conquistò un'inattesa notorietà.
Nelle prossime ore la concentrazione di cenere dovrebbe estendersi ad un'altezza di 35.000 piedi, da un massimo di 20.000 toccato finora. Eurocontrol (l'organizzazione europea per la sicurezza della navigazione aerea) monitora la situazione e segnala che per ora non ci sono grossi problemi.

SDA-ATS