Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Volare resterà un'impresa in mezza Europa almeno fino a questa sera: Svizzera, Gran Bretagna e Belgio hanno prolungato infatti fino alle 20 le restrizioni al traffico aereo per la nube di cenere vulcanica, che si estende dall'Islanda. Gli esperti hanno riferito che la cenere si sta lentamente disperdendo ma resta una forte contaminazione, dalla Gran Bretagna alla Russia, e l'assenza di pioggia e vento non sta aiutando.
Il ministero dei trasporti belga, secondo l'agenzia di notizie nazionale, ha deciso di prolungare fino alle 20.00 la chiusura del suo spazio aereo e lo stesso ha fatto la Gran Bretagna, che ha esteso le restrizioni alla Scozia, all'Irlanda del nord e al nord dell'Inghilterra, dove erano state in precedenza revocate. La decisione e' stata resa nota dal Nats, l'agenzia per il controllo dei voli britannica. Pure l'Irlanda ha reintrodotto il blocco totale dei voli, almeno fino alle 19 di oggi.
Analoga decisione dalla Svizzera che ha prolungato le limitazioni al traffico aereo fino alle 20 di questa sera. Solo i voli d'emergenza potranno partire e arrivare nella Confederazione. Inizialmente era previsto che le restrizioni legate alla nube di cenere causata da un vulcano islandese terminassero alle 9 di questa mattina. La proroga delle misure restrittive sono state annunciate dall'Ufficio federale dell'aviazione civile. Lo spazio aereo elvetico potrà essere attraversato unicamente a una quota superiore agli 11 mila metri.

SDA-ATS