REYKJAVIK - Gli ultimi negoziati dell'Islanda con Gran Bretagna e Olanda sul rimborso per risparmiatori danneggiati dal fallimento della banca Icesave sono falliti e si conferma che un referendum sulla questione si svolgerà il 6 marzo. Lo ha annunciato il governo islandese.
Il fallimento dei negoziati rende molto più difficile un accordo last-minute da raggiungere prima del referendum della prossima settimana.
Nella speranza di un'intesa che consenta di riavviare un flusso di aiuti finanziari necessari alla disastrata economia islandese, negoziatori dell'isola nordica si sono incontrati a Londra con alti funzionari delle controparti per discutere di un'offerta avanzata la settimana scorsa da Gran Bretagna e Olanda su termini più agevoli per compensare gli indennizzi pagati ai risparmiatori danneggiati dal crack bancario islandese del 2008.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.