Navigation

Israele: attacchi sferrati per sequestrare israeliano

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 agosto 2011 - 18:45
(Keystone-ATS)

L'obiettivo principale degli attacchi in grande stile lanciati oggi nel Neghev meridionale era di sequestrare un israeliano - civile o militare - e di portarlo a Gaza per affiancarlo al soldato Ghilad Shalit, che è prigioniero di Hamas nella Striscia dal giugno 2006. Lo ha detto alla tv Canale 10 una fonte autorevole dei servizi segreti israeliani. Questo obiettivo, a quanto risulta finora, non è stato raggiunto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?