Reparti dell'esercito israeliano hanno demolito oggi nel villaggio di Kauber (presso Ramallah, Cisgiordania) l'abitazione di Saleh Barghuti, un attentatore palestinese responsabile di un attacco.

Un assalto in cui nel dicembre scorso un bebè ebreo rimase ucciso e alcuni civili furono feriti. Lo ha reso noto il portavoce militare israeliano. Barghuti fu ucciso poco tempo dall'esercito israeliano.

A marzo, sempre a Kauber, l'esercito aveva già demolito l'abitazione di Azem Barghuti che - secondo la versione ufficiale - aveva condotto due attentati assieme con Saleh Barghuti. Azem è stato catturato dall'esercito nel gennaio scorso.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.