Navigation

Israele: dopo razzo da Gaza, esercito colpisce Hamas

L'esercito israeliano ha sventato nella notte scorsa un tentativo di "piazzare ordigni esplosivi" vicino la Linea Alpha lungo il confine tra lo Stato ebraico e la Siria. KEYSTONE/EPA/ATEF SAFADI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 agosto 2020 - 10:16
(Keystone-ATS)

La scorsa notte l'esercito israeliano ha sventato un attacco dinamitardo presso la Linea Alpha di confine con la Siria. L'aviazione ha inoltre colpito obiettivi di Hamas nella Striscia di Gaza in risposta al lancio di un razzo.

Lo ha detto il portavoce militare secondo cui sono stati centrati "un sito usato per la costruzione di infrastrutture sotterranee e anche impianti militari sotterranei appartenenti all'organizzazione terroristica di Hamas". Il razzo lanciato ieri sera da Gaza è stato intercettato dall'Iron Dome, il sistema di difesa antimissili.

L'esercito ha detto che continuerà ad operare "come necessario contro i tentativi di colpire civili israeliani". "L'organizzazione terroristica di Hamas è responsabile di ogni evento che origina nella Striscia e - ha concluso il portavoce - porta tutte le conseguenze per le attività di terrore contro civili israeliani".

La fonte ha poi anche riferito che l'esercito israeliano ha sventato nella notte scorsa un tentativo di "piazzare ordigni esplosivi" vicino la Linea Alpha lungo il confine tra lo Stato ebraico e la Siria.

"Il Comando del Nord mantiene una elevata reattività ad ogni scenario. L'esercito ritiene il regime siriano responsabile per tutti gli eventi che generano dal suo territorio e non tollererà alcuna violazione della sovranità israeliana", ha dichiarato il portavoce.

Nell'azione è stata "identificata vicino la barriera di protezione una squadra di quattro terroristi", poi colpita da soldati israeliani e velivoli dell'aviazione, ha aggiunto il portavoce. Nell'azione nel nord del Golan non ci sono state vittime israeliane. Secondo i media sono invece stati uccisi i quattro terroristi.

Lo scorso 27 luglio l'esercito israeliano ha sventato un altro attacco di un commando di Hezbollah che ha provato ad entrare in territorio israeliano dal confine siro-libanese all'altezza delle Fattorie Sheba alle propaggini del Monte Hermon.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.