Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia israeliana ha revocato stamane l'isolamento della Città Vecchia di Gerusalemme imposto due giorni fa per motivi di sicurezza: un provvedimento che impediva l'ingresso ai palestinesi non residenti in quell'area.

Tuttavia la presenza della polizia resta massiccia e l'ingresso dei fedeli islamici alla Spianata delle moschee è limitato a chi abbia oltre 50 anni. A Betlemme è stato proclamato uno sciopero per l'uccisione di un ragazzo di 12 anni da parte dell'esercito.

Intanto il capo dell'opposizione israeliana, il laburista Isaac Herzog, ha affermato che "Netanyahu e il suo governo hanno fallito miserevolmente sulla situazione di sicurezza. Dovrebbe dimettersi". Per Herzog le decisioni del premier "sono stantie e non contengono nulla se non la preservazione dell'attuale situazione".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS