Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sta facendo il giro del web, non senza polemiche, la foto che ritrae una ragazza in bikini su una spiaggia di Tel Aviv con indosso un mitra accanto ad un'altra coetanea. Secondo quanto scrive il quotidiano britannico The Sun, la giovane abbronzata farebbe parte delle forze di sicurezza israeliane.

Immediata è scoppiata la polemica. Molti non hanno apprezzato la presenza in mezzo ai bagnanti di una soldatessa armata, altri invece hanno parlato di "ragioni pratiche". Il quotidiano scrive che il regolamento delle forze armate israeliane impone ai soldati di portare sempre con sé il loro armamento una volta fuori dalle basi militari e che in caso di smarrimento sono soggetti a pene severissime.

Tuttavia 'The Sun' si chiede se la soldatessa stesse o meno presidiando il territorio in questione, vale a dire la spiaggia, e perché era vestita con un solo costume da bagno e non invece con la tradizionale divisa. Molto ironico il commento di un internauta che si è posto la seguente domanda: "Ma la soldatessa, dove nascondeva i proiettili?". L'immagine sarebbe anche stata pubblicata su Facebook con il titolo 'Only in Israel' (Solo in Israele).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS