Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Israele: migliaia per Rabin, fischi a ministro Likud

Manifestazione in Israele

KEYSTONE/EPA/ABIR SULTAN

(sda-ats)

Migliaia di persone hanno partecipato ieri sera a Tel Aviv alla manifestazione in ricordo del 23/o anniversario dell'uccisione di Yitzhak Rabin.

La dimostrazione - svoltasi nella centralissima piazza della città intitolata all'ex premier ucciso da un ebreo estremista di destra - è stata organizzata dal movimento 'Darkenu' e dall'Unione nazionale studentesca con lo slogan 'La maggioranza moderata è in piazza contro la divisione e l'istigazione' per denunciare il clima che precedette l'assassinio di Rabin e quello di oggi.

Un coro di fischi e urla si sono levate dalla piazza quando sul palco ha cominciato a parlare Tzachi Hanegbi, ministro per la cooperazione regionale, esponente del Likud e vicino al primo ministro Benyamin Netanyahu.

Lo stesso è accaduto con il centrista Yair Lapid, capo di 'C'e' futuro' (Yesh Atid). Il leader dell'opposizione Tzipi Livni (Campo sionista) ha denunciato il clima d'intimidazione da parte di Netanyahu contro "chi la pensa diversamente. Chiunque lotti per la pace - ha detto - non è un traditore. Era vero allora e' vero oggi".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.