Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu.

KEYSTONE/EPA/ABIR SULTAN

(sda-ats)

"Il mondo alla rovescia". Così Benjamin Netanyahu è tornato ad attaccare oggi la decisione della polizia di raccomandare la sua incriminazione per corruzione in due indagini che lo coinvolgono.

Netanyahu ha quindi ribadito di non avere nulla a che fare con le accuse sul caso dei "regali illeciti" ed ha attaccato la testimonianza a suo sfavore dell'ex ministro delle finanze Yair Lapid. "La polizia - ha detto - lo ha interrogato un'ora sola ed ora la definisce una testimonianza chiave in un'indagine durata un anno".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS