La Commissione per l'edilizia di Gerusalemme ha dato il via alla costruzione di circa 900 alloggi a Ramat Shlomo sobborgo ebraico della parte est della città. Lo annuncia la ong 'Peace Now'.

L'organizzazione non governativa spiega che dell'originale piano che nel 2013 prevedeva 500 case si era poi passati ad un progetto di 1531, ora ridotte al 60%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.