Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"L'ultimo segreto" della Guerra dei 6 Giorni di 50 anni fa: Israele avrebbe potuto usare la bomba atomica nel Sinai per fermare l'Egitto di Nasser ed evitare una possibile sconfitta nel conflitto.

La rivelazione - che in Israele ha suscitato qualche scetticismo - è contenuta in un articolo pubblicato dal New York Times di domani (anticipato dai media israeliani) e basato su un'intervista dello scienziato nucleare Avner Cohen all'ex generale dell'esercito dello stato ebraico Yitzhak Yaakov - morto nel 2013 - che si dice abbia supervisionato l'operazione "Samson", anche detta il "Giorno del Giudizio".

Quell'operazione non andò mai in porto: la rapida vittoria di Israele sull'Egitto con la distruzione, a poche ore dall'inizio del conflitto, dell'intera aviazione militare di Nasser, rese inutile il presunto intervento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS