Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Israele continuerà a colpire Hamas e le sue strutture. Il danno alla fazione islamica e alle altre organizzazioni del terrore a Gaza è severo". Lo ha detto il ministro della difesa israeliano Moshè Yaalon.

"Quando i leader di Hamas verranno fuori da posti dove si sono nascosti e scopriranno l'estensione della distruzione e dei danni che abbiamo causato all'organizzazione, rimpiangeranno di essersi imbarcati in un combattimento con Israele", ha dichiarato il ministro della difesa.

Intanto diversi palestinesi rimasti gravemente feriti nei raid israeliani su Gaza sono stati trasportati in Giordania e ricoverati presso l'ospedale militare Re Hussein di Amman.

"I feriti ci sono stati inviati da medici operanti negli ospedali da campo a Gaza che non erano in grado di curarli", hanno detto fonti ospedaliere nella capitale giordana. Le strutture sanitarie palestinesi hanno detto di essere a corto di materiale per curare i feriti a causa dell'assedio imposto al territorio sotto il controllo di Hamas, e una parte dei feriti vengono inviati in Giordania o in Egitto.

I raid israeliani hanno provocato almeno 172 morti e 1'100 feriti nell'ultima settimana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS