Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito a 14 il numero dei presunti complici del killer di Capodanno al nightclub 'Reina' arrestati dalle unità antiterrorismo della polizia di Istanbul. Lo riferisce l'agenzia statale Anadolu.

I sospetti fiancheggiatori vengono sottoposti in queste ore a interrogatori per chiarire il loro ruolo nella strage e cercare elementi utili alla cattura dell'attentatore in fuga, il 28enne Iakhe Mashrapov, con passaporto del Kirghizistan. Nelle scorse ore, è stata fermata anche la moglie del killer nella provincia anatolica di Konya. L'attacco è stato rivendicato ieri dall'Isis.

Tra i fermati ci sarebbero anche 2 agenti immobiliari che a fine novembre hanno affittato la casa in cui il presunto killer viveva con la moglie e i 2 figli a Konya. Altri stranieri con cui l'attentatore era in contatto, residenti nella stessa area, risultano ricercati dalla polizia turca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS