Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È morto, all'età di 95 anni, a Viterbo il professore Italo Faldi, uno dei massimi critici d'arte italiani. Era nato a Roma nel 1917. Faldi, autore di una lunghissima serie di libri, ha diretto, tra l'altro, la galleria nazionale di arte antica di palazzo Barberini, quella di palazzo Corsini e quella di palazzo Doria Pamphilj a Roma.

Ha ricoperto la carica sovrintendente ai Beni artistici e storici delle Marche e di Sovrintendente all'Arte moderna e contemporanea di Roma. Ha insegnato storia dell'arte in varie università. La Sapienza di Roma, la Tuscia e Bari. Contemporaneamente ha ricoperto incarichi dirigenziali nei ministeri della Pubblica Istruzione e dei Beni Culturali.

Faldi passava lunghi periodi a Viterbo e, con le sue pubblicazioni, ha avuto un ruolo fondamentale nella rivalutazione di grandi artisti della Tuscia, come Lorenzo da Viterbo, Domenico Corvi e il contemporaneo Francesco Nagni. I funerali del professor Faldi si sono tenuti oggi nella chiesa di Sant'Angelo in Spatha a Viterbo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS