Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Italia: primo sì per pistola elettrica (taser) a polizia

Dopo lo spray al peperoncino e le microcamere sulle divise, che dopo mesi di sperimentazione potrebbero fare il loro esordio 'ufficiale' in ordine pubblico dopodomani a Napoli, è in arrivo un nuovo strumento per i poliziotti italiani: la Commissione Affari Costituzionali della Camera ha approvato un emendamento al decreto stadi che autorizza la sperimentazione del taser, la pistola elettrica.

L'emendamento, che dovrà ora ricevere il via libera dall'Aula, è stato approvato dopo che il viceministro all'Interno Filippo Bubbico ne ha proposto una riformulazione rispetto al testo iniziale di Forza Italia: la sperimentazione dovrà avvenire "con le necessarie cautele per la salute e l'incolumità pubblica e secondo principi di precauzione e previa intesa con il Ministro della salute".

Presto dunque il taser, che produce una scossa elettrica che rende la persona colpita inoffensiva per alcuni secondi e che già utilizzano diverse polizie europee, potrebbe approdare nelle questure italiane.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.