Navigation

Italia: 27enne arrestato con accusa di aver ucciso genitori

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 giugno 2012 - 11:25
(Keystone-ATS)

Un 27enne è stato arrestato oggi dai carabinieri con l'accusa di aver ucciso i genitori, di 65 e 62 anni, insegnanti in pensione, ieri nella loro villetta a Gavardo nel Bresciano. Proprio lui era stato a lungo interrogato dai militari nelle ore successive al rinvenimento dei corpi.

Ad annunciare la scoperta dei cadaveri era stato proprio il figlio, che vive al primo piano della villetta. In casa non c'era però nulla fuori posto e gli inquirenti avevano quindi subito escluso il movente della rapina.

In paese le due vittime erano benvolute da tutti. Lei era una maestra d'asilo in pensione con la passione per l'arte: i suoi quadri, negli ultimi anni, sono stati protagonisti di mostre nel bresciano e persino a Madrid, Parigi e Nottingham. Lui era ex insegnante di scuola media. La loro casa, racconta chi li conosceva, era sempre aperta a tutti. Tenevano anche corsi gratuiti.

Pochi, invece, avevano contatti con il figlio. "Lo vediamo passeggiare con il cane e con vistose cuffie colorate nelle orecchie - dice un conoscente - dà confidenza solo ai suoi amici, ma non ci sono mai stati problemi ". "Non ha finito l'università, non ha un lavoro - dice invece un altro - si sveglia sempre tardi la mattina".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo