Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Curiosa vicenda quella accaduta a Udine a un uomo di 48 anni, di etnia nomade. L'uomo era stato arrestato in novembre per una vicenda di furti, ma il giudice ha disposto gli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico. A casa però non c'è la corrente elettrica, per bollette non pagate e allora il giudice ha disposto il rientro in carcere, in quanto la funzionalità dell'apparecchio in questo modo non è più garantita.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS