Navigation

Italia: accusato di omicidio e rapina in Svizzera, arrestato

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 aprile 2011 - 11:57
(Keystone-ATS)

Un latitante, Giovanni Zema, di 62 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Bova perché ricercato per i reati di omicidio e rapina compiuti in Svizzera.

Nei confronti di Zema, che era irreperibile da dieci anni, c'era una richiesta di arresto ai fini dell'estradizione presentata dall'autorità giudiziaria Svizzera.

L'uomo è stato rintracciato dai carabinieri mentre era a bordo della sua automobile. I carabinieri si sono insospettiti quando hanno notato che Zema era particolarmente nervoso. Successivamente sono stati compiuti una serie di controlli e dalla banca dati Schengen è emersa nei confronti dell'uomo una segnalazione per la ricerca ed arresto per l'estradizione.

Zema adesso è a disposizione della Corte d'appello di Reggio Calabria in attesa che la Svizzera formalizzi la richiesta di estradizione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?