Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GROSSETO - Tre bagnini italiani che sulle spiagge dell'Argentario e di altre località della provincia di Grosseto stavano svolgendo male il loro lavoro sono stati multati dai militari della Guardia costiera. Per tutti e tre è scattata una multa di 1032 euro.
Due di loro sono stati considerati "distratti", sorpresi cioè a fare altre cose invece che controllare i bagnanti, e uno è stato sorpreso ad entrare in ritardo a lavoro. È quanto accaduto durante i servizi disposti dall'Ufficio circondariale marittimo di Porto Santo Stefano (Grosseto). Nel periodo estivo sono già cinque i bagnini multati sulle coste grossetani.
Negli ultimi giorni la Guardia Costiera ha compiuto 612 controlli in materia di sicurezza balneare: 41 i verbali amministrativi fatti oltre a una denuncia per commercio di prodotti con marchi contraffatti. Dei 41 verbali complessivi, 12 hanno riguardato l'eccesso di velocità dei natanti, 3 la navigazione sottocosta, 7 la violazione delle ordinanze di sicurezza balneare, 2 l'abbandono di rifiuti in spiaggia libera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS