Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due persone sono morte, nel Bergamasco, durante una rissa tra immigrati, e altre sei sono rimaste ferite. È il tragico bilancio di una lite degenerata a Chiuduno, ieri sera.

Lo riporta l'Eco di Bergamo: la lite è cominciata poco prima delle 23.00, presumibilmente tra indiani, a lato della statale 91. A un certo punto una macchina ha travolto diverse persone, tra le quali un uomo e una donna, che sono morti. Il conducente è stato rintracciato e portato in caserma.

Le vittime sono un indiano e un medico di 44 anni, E.C., ginecologa di Bergamo. Quando l'auto ha travolto i due, la dottoressa, che era passata per caso con un amico, era china sul ferito per tentare di soccorrerlo.

Una Golf con a bordo quattro connazionali del ferito ha falciato entrambi, forse con l'obiettivo di 'finire' l'indiano ferito a sprangate poco prima dagli stessi occupanti dell'auto, durante una lite che secondo le indagini svolte stamani sarebbe avvenuta all'interno di un unico gruppo etnico, tra gli indiani sulla Golf e altri due su un'Audi.

L'auto investitrice, poi, per fuggire, è andata a sbattere anche contro diverse altre vetture, tra le quali quella di due giovani baristi che tornavano a casa.

Ferito gravemente anche un giovane di Trescore che si era fermato anche lui per soccorrere l'immigrato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS