Navigation

Italia: Bonaccini ha vinto con 8 punti di vantaggio

Stefano Bonaccini, a destra nella foto, è stato riconfermato alla guida della regione Emila-Romagna. KEYSTONE/AP/MP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 gennaio 2020 - 09:30
(Keystone-ATS)

Ha vinto con circa otto punti di vantaggio il candidato del centrosinistra Stefano Bonaccini alla presidenza della regione Emilia-Romangna che ha preso il 51,6%, contro il 43,7% della sua sfidante Lucia Borgonzoni, sostenuta dal centrodestra.

Il Pd è tornato ad essere anche il primo partito in Emilia-Romagna, un primato che aveva perso sia alle politiche, sia alle europee, a vantaggio di M5s e Lega.

Ha preso il 34,7%, superando la Lega che con il 32% perde un paio di punti rispetto alle europee. Cresce Fratelli d'Italia (8,6%) mentre crollano Forza Italia (2,5%) e il Movimento 5 Stelle (3,4%, oltre un punto in meno rispetto al candidato per effetto del voto disgiunto).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.