Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato arrestato dai carabinieri per aver bruciato il registro di classe: voleva nascondere definitivamente le note a suo carico. È accaduto in una scuola di Montichiari, nel Bresciano. Protagonista uno studente di 14 anni che si trova ora agli arresti domiciliari. È accusato di furto e distruzione di atto pubblico.

Nei guai sono finiti anche altri sei compagni di classe del ragazzino che sono stati denunciati: avrebbero aiutato il 14enne a sottrarre il registro di classe. A denunciare la vicenda è stato un professore esasperato dalla situazione.

SDA-ATS