Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex ministro italiano dell'Ambiente Corrado Clini - indagato a Roma insieme con la moglie e altre 4-5 persone per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione con l'aggravante della transnazionalità, avrebbe intascato oltre un milione di euro facente parte del finanziamento che il governo italiano aveva concesso per il progetto New Eden in Iraq.

Lo scrive il giudice delle indagini preliminari (gip) di Ferrara Piera Tassoni nell'ordinanza di custodia cautelare sottolineando che il denaro, attraverso l'emissione di false fatture, sarebbe finito su un conto corrente aperto a Lugano mediante otto bonifici per complessivi 1'020'000 euro.

Clini, ministro nel governo di Mario Monti tra il novembre 2011 e l'aprile 2013, aveva un conto cifrato in Svizzera, denominato 'Pesce', nel quale sarebbero confluiti i fondi sottratti al finanziamento del governo italiano per il progetto di risanamento delle acque in Iraq, scrive il gip di Ferrara nell'ordinanza di custodia cautelare con cui ha disposto i domiciliari per l'ex ministro.

Nell'ordinanza il giudice ricostruisce il percorso fatto dal denaro. Le somme distratte attraverso un sistema di fatture false, scrive, "una volta pervenute sul conto intestato a Coolshade Enterprise di Augusto Pretner erano con un primo passaggio versate con bonifico, per il solo transito di denaro, al conto corrente relazione bancaria Limecross Limited Tortola facente capo da un intermediario svizzero e con un secondo passaggio, nella stessa data del ricevimento, trasferite con bonifico, per pari importo ed in dipendenza del codice, su altri conti correnti, identificati con tre codici: 'Schiavo, 'Sole' e 'Pesce'. Sole si identifica in Augusto Pretner. Pesce si identifica in Corrado Clini. Il terzo è di persona deceduta".

Sul conto 'Pesce', secondo l'accusa, finiscono otto bonifici per un totale di 1'020'000 euro tra il 14 ottobre 2008 e il 22 giugno 2011. Quel conto, si legge nell'ordinanza, "è stato aperto il 13 giugno 2005. Trattasi di relazione cifrata il cui titolare è Corrado Clini".

SDA-ATS