Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un 21enne è morto a Cevo, in Vallecamonica, nel bresciano, schiacciato dal Cristo Redentore, la croce realizzata dall'artista Enrico Job in occasione della visita a Brescia di Papa Giovanni Paolo II nel settembre del 1998.

Il ragazzo, residente a Lovere nel Bergamasco, era in gita con amici dell'oratorio. La scultura sarebbe improvvisamente crollata travolgendolo.

La croce, spiega un sito della Vallecamonica, è stata realizzata su disegno di Job. È una trave curva, larga 72 cm e con profondità variabile dai 2 metri della base fino a 0,60 cm della cima. Raggiunge l'altezza di oltre 30 metri. È stata creata per la visita a Brescia di Papa Wojtyla nel centenario della nascita di Paolo VI.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS