Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La profonda crisi italiana ha ripercussioni drammatiche sui consumi interni del Belpaese. Nel 2012, i consumi pro capite degli italiani dovrebbero presentare "la peggiore variazione negativa della storia della Repubblica", con un calo di oltre il 3%, scrive oggi l'associazione dei dettaglianti Confcommercio.

L'organizzazione, in uno studio sul commercio in Italia regione per regione, indica che solo pochissimi settori di spesa (la telefonia e l'informatica) e solo un canale di distribuzione, il discount, tengono i livelli di fatturato reale del 2011.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS