Navigation

Italia: crollano i consumi, peggiore variazione da 1946

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 settembre 2012 - 10:00
(Keystone-ATS)

La profonda crisi italiana ha ripercussioni drammatiche sui consumi interni del Belpaese. Nel 2012, i consumi pro capite degli italiani dovrebbero presentare "la peggiore variazione negativa della storia della Repubblica", con un calo di oltre il 3%, scrive oggi l'associazione dei dettaglianti Confcommercio.

L'organizzazione, in uno studio sul commercio in Italia regione per regione, indica che solo pochissimi settori di spesa (la telefonia e l'informatica) e solo un canale di distribuzione, il discount, tengono i livelli di fatturato reale del 2011.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?