Navigation

Italia: denunciati 4 svizzeri per furto segnaletica piste da sci

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2012 - 14:15
(Keystone-ATS)

Quattro ventenni di Martigny, nel canton Vallese, sono stati denunciati per furto aggravato dai poliziotti della Questura di Aosta per aver rubato un cartello che segnalava la chiusura di una pista del comprensorio sciistico di Pila, nel comune di Gressan.

Nel primo pomeriggio di sabato scorso - riferisce l'agenzia di stampa italiana Ansa - i giovani hanno rimosso il cartello 'Pista chiusa' posto alla convergenza di due itinerari sciistici. I quattro sono stati notati da un dipendente della società che gestisce gli impianti e rintracciati poco dopo dai poliziotti sugli sci, mentre stavano per allontanarsi prendendo una seggiovia.

I vallesani hanno dapprima finto di non capire per poi ammettere le proprie responsabilità. Sono anche stati multati ai sensi di una legge regionale della Valle d'Aosta "per aver creato situazioni di pericolo per l'incolumità altrui rimuovendo segnaletica presente in pista".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?