Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tasso di disoccupazione nel primo trimestre del 2014 ha raggiunto in Italia il 13,6%, in crescita di 0,8 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Si tratta, in base a confronti annui, di un massimo storico, ovvero del valore più alto dall'inizio delle serie trimestrali, partite nel 1977.

Lo rileva l'istituto di statistica Istat, secondo cui il numero delle persone disoccupate sfiora i 3,5 milioni, salendo precisamente a 3 milioni 487 mila (in aumento di 212 mila su base annua). Il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni è passato al 46,0%.

SDA-ATS