Navigation

Italia: due alpinisti morti in Val d'Ayas (Aosta)

Due alpinisti, un uomo e una donna, sono morti dopo essere precipitati dalla cresta del Rothorn, a 3150 metri di quota, in Val d'Ayas (Aosta). KEYSTONE/EPA/DANIEL DAL ZENNARO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 agosto 2020 - 11:33
(Keystone-ATS)

Due alpinisti - un uomo e una donna - sono morti dopo essere precipitati dalla cresta del Rothorn, a 3150 metri di quota, in Val d'Ayas (Aosta). Sul posto è intervenuto il Soccorso alpino valdostano che ha recuperato i corpi.

L'allarme era scattato già ieri per un mancato rientro. Le ricerche sono proseguite tutta la notte con squadre via terra. Questa mattina il sorvolo in elicottero ha permesso l'avvistamento e il successivo recupero delle salme.

Le vittime dell'incidente sono un uomo di 39 anni, esperto di montagna, e una donna di 36 originaria di Milano. Entrambi vivevano in Valle d'Aosta. Sono precipitati per un centinaio di metri durante la fase di salita del Rothorn, una cresta al confine tra Ayas e Gressoney.

Al momento dell'incidente erano legati in conserva, dunque non è escluso che uno dei due sia caduto trascinando l'altro a valle.

Sono stati visti per l'ultima volta intorno alle 13 del 20 agosto. Erano partiti da Champoluc e avrebbero dovuto rientrare entro sera. I corpi sono stati trasferiti al cimitero di Ayas a disposizione del medico legale.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.