Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due valanghe si sono staccate oggi pomeriggio in Valle d'Aosta travolgendo due gruppi di scialpinisti, che sono riusciti a mettersi in salvo. Immagine d'archivio.

KEYSTONE/EPA ZEITUNGSFOTO.AT/ZEITUNGSFOTO.AT/LIEBL DANIEL

(sda-ats)

Due valanghe si sono staccate oggi pomeriggio in Valle d'Aosta travolgendo due gruppi di scialpinisti, che sono riusciti a uscire dalla massa nevosa e a mettersi in salvo.

Il primo episodio è avvenuto in Valgrisenche, nella zona del Bec de la Truyère: due scialpinisti sono stati sepolti e successivamente estratti vivi dai compagni di gita. Se la sono cavata con traumi e un grande spavento. Sono stati condotti al rifugio Bezzi dove si attende un miglioramento delle condizioni meteo per accompagnarli a valle.

La seconda valanga si è staccata sulla via Normale del Gran Paradiso e ha travolto tre scialpinisti che sono riusciti ad uscire autonomamente dalla slavina. Ora si trovano a 3 mila metri di quota, sono illesi. Una squadra di guide alpine è partita a piedi per recuperarli e condurli al rifugio Vittorio Emanuele a causa del maltempo che impedisce il volo dell'elicottero.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS