Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PAVIA - Dodici anni fa era evaso dal carcere di Opera (Milano), dove stava scontando la condanna a 20 anni di reclusione per l'omicidio della convivente (che costringeva anche a prostituirsi). L'uomo, 63 anni, sardo, si e' presentato oggi nella caserma dei carabinieri di Pavia: ''Voglio tornare in carcere''.
Una richiesta che all'inizio ha sorpreso i militari pavesi. Ma, dopo opportuni accertamenti, si e' scoperto che effettivamente l'uomo deve scontare ancora un residuo di pena di 11 anni, 6 mesi e 31 giorni. Era riuscito a fuggire dal penitenziario mentre stava lavorando nei sotterranei dell'istituto, eludendo la sorveglianza degli agenti. Adesso si dovra' chiarire dove si e' nascosto in questi 12 anni e chi l'ha aiutato durante la lunga latitanza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS