Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il fotografo dei vip Fabrizio Corona è da questa sera nel carcere di Busto Arsizio, nel Varesotto. Latitante per quattro giorni, dopo che la sua condanna a cinque anni per estorsione ai danni del calciatore David Trézéguet era diventata definitiva, Corona è arrivato all'aeroporto di Malpensa alle 17.15 proveniente da Lisbona, dove si era consegnato alle Autorità portoghesi.

Corona è sceso dalla scaletta dell'aereo e, in pista, c'era ad aspettarlo un auto della polizia che l'ha portato in un ufficio per sbrigare le formalità del rientro.

Poi, da un varco ben distante dalla zona degli arrivi, a bordo di un fuoristrada nero e con i vetri oscurati, è stato portato in carcere.

I passeggeri che si trovavano a bordo con lui raccontano di un Fabrizio Corona tutto sommato sereno, con qualche atteggiamento guascone di quelli che l'hanno reso famoso, ma che gli hanno anche aperto le porte del carcere dal quale, in teoria, dovrebbe uscire nel 2020 per quel cumulo pena di oltre sette anni che comprende anche una condanna rimediata a Milano.

All'aeroporto lo attendevano decine di fotografi e squadre televisive, ma Corona si è visto ben poco, per la delusione dei ragazzotti abbigliati come lui che volevano salutarlo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS