Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - Scontro totale tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini alla direzione del Partito della libertà (Pdl), oggi a Roma.
Tra il premier e il presidente della Camera c'è stato un vivace battibecco fatto di accuse reciproche, al termine del quale Berlusconi ha invitato Fini a lasciare la carica se vuole fare il politico. Immediata la reazione di Fini: "Che fai, mi cacci?".
Dopo la pausa per il pranzo, sono ripresi i lavori alla Direzione. Ci sono ancora 66 scritti a parlare ma difficilmente sarà possibile dare la parola a tutti. Intanto Fini ha riunito i suoi fedelissimi.
Si va verso la rottura definitiva tra i due co-fondatori del Partito della Libertà? "Non credo, non me lo auguro", ha dichiarato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. "Lavorerò - ha aggiunto - perché prevalgano le ragioni politiche e una linea unitaria del partito".

SDA-ATS