Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una consigliera municipale del Movimento 5 Stelle eletta a Genova nel consiglio di circoscrizione Medio Ponente è stata arrestata con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio. Diletta Botto, 35 anni, aveva all'interno del suo bar di Sestri Ponente un bazar di droga tra cocaina, marijuana, ecstasy e hascisc. Il blitz dei poliziotti è scattato in seguito ad una articolata indagine antidroga. La donna, eletta alle ultime elezioni, si trova ora rinchiusa nel carcere di Pontedecimo.

L'ufficio stampa del Movimento 5 Stelle di Genova ha espresso "sgomento" per l'arresto della consigliere di Sestri Ponente, precisando di considerarla "momentaneamente dimissionaria".

"Apprendiamo con sgomento dell' arresto di Diletta Botta, consigliere municipale del Municipio VII Ponente" si legge in una nota del Movimento. "Diletta Botta, come tutti i cittadini che hanno concorso alla recente competizione elettorale, ha partecipato alle attività del Movimento e ha presentato il Certificato Penale immacolato - precisa la nota -. Restiamo quindi in attesa dei decorsi degli Atti Giudiziari considerando Diletta Botta momentaneamente allontanata dal Movimento e dimissionaria da ogni incarico elettivo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS